Approfondimenti Cos'è l'ozono

Approfondimenti Cos'è l'ozono

Cos'è l'ozono

L'Ozono è un gas naturale, altamente instabile, composto da ossigeno trivalente (O3), dotato di un grande potere ossidante. In natura si forma mediante scariche elettriche durante i temporali o per mezzo dell'azione dei raggi solari ultravioletti.

Proprietà dell'ozono

Se è noto che uno strato di ozono protegge il nostro pianeta dai violenti raggi solari UV-B (nocivi per la nostra salute), meno note sono invece le sue proprietà di ossidante e disinfettante.    

La possibilità di sfruttare l'ozono per la pulizia e la sanificazione di oggetti e ambienti deriva principalmente proprio dal suo elevato potere ossidante. L'ozono è infatti in grado di degradare ed eliminare, in modo ecologico e pulito, qualunque elemento inquinante o nocivo, come virus, acari, insetti, spore, muffe, sostanze chimiche dannose e persino fumo e odori. 

Grazie alla sua instabilità, pochi minuti dopo l'utilizzo l'ozono si trasforma naturalmente e spontaneamente in ossigeno, senza lasciare alcun tipo di traccia o residuo chimico, né odori sgradevoli, né macchie sui tessuti. 

Come funziona

Appena l'ozono entra in contatto con una materia organica, si innesca una reazione di ossidazione che provoca l'abbattimento di  tutti i microrganismi viventi (acari, batteri, virus, muffe e funghi). Simultaneamente le molecole degli odori vengono ossidate, trasformandosi in molecole innocue, eliminando così anche ogni forma di cattivo odore.